Manifesto per la Consapevolezza Digitale

Il tema della consapevolezza è centrale in ogni attività svolta dal Digital Transformation Institute e, in particolare lo è quando si parla del rapporto tra bambini e ragazzi e strumenti nuovi.

Nell’ottobre 2017 il DTI ha avviato un progetto, in collaborazione con una scuola secondaria di primo grado e Coop Centro Italia, finalizzato a supportare il processo di creazione di consapevolezza digitale anche attraverso il ricorso a tecniche di hacking e OSINT (open source intelligence, attività di raccolta d’informazioni mediante la consultazione di fonti aperte), finalizzate a favorire l’approccio critico agli strumenti digitali utilizzati dai ragazzi. Il progetto è stato poi riproposto in altre scuole primarie e secondarie di secondo grado.

Il risultato del primo progetto ha portato alla scrittura in modo collaborativo di un decalogo della consapevolezza digitale. Una raccolta di domande da porsi prima di condividere che stimolano la curiosità, la conoscenza e l’approfondimento. Domande che sono stati i ragazzi, forti del loro buonsenso e dell’acquisita consapevolezza delle dinamiche della Rete, a porre e a porsi.

Questo il manifesto scaricabile in formato .pdf

La presentazione dell’iniziativa

Ragazzi, smartphone e social network: la via della consapevolezza digitale

Dalla rassegna stampa

24 maggio 2018, ForumPA, A scuola di consapevolezza digitale: come costruire percorsi di crescita dei nativi digitali

9 febbraio 2018, Antares Onlus, Ragazzi, smartphone e social network: la via della consapevolezza digitale

7 febbraio 2018, Il Tam Tam, Da Todi un Manifesto per il Safer Internet Day

16 dicembre 2017, Il Tam Tam, Brutto e bello del web: Manifesto dei ragazzi delle medie

17 dicembre 2017, La Voce di Todi, Alla Cocchi Aosta il progetto pilota del DTI

18 settembre 2017, Tuttoggi.info, A Todi 60 studenti della media Cocchi Aosta a scuola di consapevolezza digitale