18 maggio 2016

Smart Cities: quali impatti sulle città del futuro?

Smart City

La ricerca “Smart Cities: quali impatti sulle città del futuro?si pone come obiettivo quello di definire dei possibili elementi di carattere tecnologico, economico, organizzativo e sociale che possono contribuire al fallimento di un progetto Smart City.

Le Smart city rappresentano inevitabilmente uno spazio strategico in cui la Digital Transformation ha un ruolo chiave e dove imprese, pubblica amministrazione e cittadino si ritrovano a ridefinire i propri ruoli e relazioni.
Lo scopo della ricerca, realizzata dal Digital Transformation Institute in collaborazione con la Cisco Systems è quello di ribaltare il punto di vista delle analisi sui cui i risultati si sono basati fino ad ora e i principali indirizzi di sviluppo, modificandone l’approccio: non si indentificano più i fattori di successo, quanto piuttosto i principali elementi ostativi che interrompono e deviano un corretto processo di realizzazione e implementazione, così da minimizzare i fattori di rischio di fallimento.

Un team di esperti interdisciplinare ha identificato, nella prima fase della ricerca, le sei dimensioni chiave che rappresentano elementi critici nello sviluppo di un processo smart city efficace: la visione, l’organizzazione, l’economia, la società, la tecnologia e la comunicazione.
Per ognuna delle sei dimensioni individuate è stato poi stilato un elenco di elementi potenzialmente riconducibili a motivi di fallimento di un progetto smart city. Attraverso uno strumento di autodiagnosi, sotto forma di questionario (in attesa di un’app dedicata), le PA possono analizzare la propria situazione rispetto a ognuno di questi fattori di rischio, comprendendo a quali ambiti prestare maggiore attenzione.

Compila il form sottostante per ricevere l’Executive Summary della ricerca ed essere avvisato non appena saranno disponibili i dati completi.


Informativa sul trattamento dei dati personali.

Share